Il dilemma sugli esperti di turismo


Premesso che il turismo, come e più di altri settori, deve necessariamente tener conto degli sviluppi della rete e dei social, c’è un interrogativo che ultimamente mi disturba un po’.
Se si bazzicano un po’ i vari social, da twitter a fb e ritorno, si scoprono un sacco di opinioni e commenti e suggerimenti e profezie sulla travel industry, nella maggior parte delle volte provenienti da persone che di impresa turistica non ne hanno mai fatta, ovviamente escludendo le “consulenze” turistiche (incluso il marketing) che con l’impresa c’entrano ben poco.
Ora considerando il livello dell’impresa turistica italiana, la domanda è: ma imprenditori e manager di impresa sono talmente scarsi da non comprendere la rilevanza dei social, e quindi tutti quelli che invece lì si trovano sono il vero futuro oggi incompreso dell’industria, oppure questi sono i soliti esperti venditori di fumo e gli altri sono un mix fra incapacità e poco tempo da perdere?

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: