La trave e il palo


Leggendo Porro sull’associazione degli psicologi viene naturale trasformare la pagliuzza evangelica.
A questa saggia riflessione sul fatto che i primi a sperperare i nostri soldi sono quelli che ci stanno vicino, aggiungo comunque le ultime analisi sul finanziamento pubblico ai partiti.
Ovviamente tutti ricordano del referendum del ’93 in cui il popolo (ma non siamo in democrazia?) ne chiese l’abolizione, così come tutti ricordano che dal giorno dopo il finanziamento divenne rimborso spese elettorali.
Forse tutti non sanno che questo rimborso, in barba a tutti i sudditi sfigati ai quali è stato chiesto di tirare la cinghia, è stato aumentato di oltre 4 volte dal referendum ed oggi ogni 100 euro di spesa elettorale i partiti ne ricevono circa 2000.
Questa è la ricetta di Monti uomo giusto: togliere ai sudditi per dare ai governanti, perché, come insegna Keynes, lo Stato è la panacea di tutti i mali….
Continuiamo così, facciamoci del male. Però ora stanno arrivando bollette di utenze gas, luce ed acqua da far impallidire i più infingardi, chissà che i forconi non diventino qualcosa di più complesso e finalmente li mandiamo tutti a casa.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: