Il travel gambero


Non è un nuovo mezzo di locomozione, ma solo la rappresentazione di un settore che non riesce ad uscire dalle proprie difficoltà e ad ogni passo in avanti ne fa due indietro.
Pochi giorni fa lodavo l’iniziativa di AA che ha cercato di dare una spallata ad un modello di business insostenibile tagliando i costi dei sistemi tecnologici di distribuzione (GDS), oggi leggo che United Airlines toglie alle agenzie l’addebito delle fee per l’utilizzo delle carte di credito.
Fa male!!!

Perché solo portando la distribuzione al punto di non ritorno si possono creare le basi per un cambiamento radicale del sistema, adeguandolo a quello degli altri settori, dove è normale che sia il punto vendita che accetta la carta di credito del cliente finale a pagarne le relative fee.
Il punto è che la distribuzione deve poter agire come tale, oppure devono essere ripristinate delle commissioni di agenzia sufficienti a consentire il sostentamento economico dell’agente di viaggio, se agente deve essere.
Eppure sarebbe così semplice…. invece… aspettiamo il prossimo passo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: