Educazione civica e supporto delle istituzioni


E’ ormai un dato di fatto: in Italia, se hai qualche piccolo, banale problema di convivenza civile l’unica possibile soluzione è che il problema stesso sia di interesse per trasmissioni come Striscia o Le Iene, altrimenti il problema resterà irrisolto. Ovviamente escludendo ipotesi fantasiose come investire nel terno al lotto delle cause civili o nei rimedi alla Tex Willer.

Il tutto parte, come sempre, dalla mancata applicazione del buon senso e delle regole di base del vivere civile: se una strada a doppio senso di marcia è larga quanto basta per due auto è evidente che se si parcheggia su un lato la strada non consente più il doppio senso. Se poi a sostare sono 20 macchine in fila, è altrettanto evidente che si rischia il blocco della circolazione nel caso due vetture si incrocino durante la marcia.

Al di là dell’imbecillità di chi parcheggia, il caso sembrerebbe banalmente risolvibile, ma non è così, perché siamo in Italia. Infatti, la mancanza della segnaletica di divieto di sosta (!!!) impedisce alla polizia municipale di intervenire, dato che il reato di intralcio alla circolazione è considerato tale solo in curva, negli incroci e similari. Quindi? Nulla! Dopo innumerevoli telefonate al comando locale, la risposta non cambia mai: “Sì, capisco, in effetti ha ragione, noi abbiamo già fatto tante segnalazioni sulla necessità di regolamentare (!!!) la segnaletica di quella strada, ma ancora non hanno fatto nulla… Sì lo diciamo sempre al comandante, ma sa, finché non mettono il cartello noi abbiamo le mani legate, non possiamo intervenire…”.

Quindi il povero cittadino che deve fare? Esposti su esposti, sperando che prima o poi qualcuno decida di “regolamentare” la segnaletica e, soprattutto, sperando che il comandante o chi deve decidere non sia un cliente abituale del Ristorante che è la causa della sosta selvaggia. Certo, Tex avrebbe già risolto tutto… un paio di frecce incendiarie e voilà! problema risolto…

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: