Riflessioni estive di un consulente di strategia.


Ancora una volta ospito le riflessioni di Mariano Frey, Presidente di Roland Berger & Partner in Italia, in merito alla figura del consulente in uno scenario particolarmente difficile e, soprattutto, molto differente da quello in cui nacque il mestiere tanti anni fa.

In aggiunta alle considerazioni di Frey, aggiungo solo che le dinamiche evolutive del mondo della consulenza stanno spingendo sempre più la figura del Temporary Manager, ovvero del professionista che è in grado di impegnarsi direttamente nella gestione dell’azienda o di sue divisioni di business, rassicurando l’imprenditore sulla propria affidabilità e serietà.

A volte, infatti, la professionalità dei consulenti è stata messa in dubbio da grandi studi e progetti del passato che rimanevano nei cassetti del Cliente, senza mai essere implementati.
Buona lettura.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: