A volte tornano


La sentenza che impone a Mediaset il reintegro di Mentana mi ha portato ad alcune riflessioni sul livello cui è arrivata la giustizia in Italia; sono ovviamente opinioni molto personali e forse sbagliate, ma voglio prendermi il rischio di condividerle pubblicamente sfruttando la libertà che la rete garantisce molto più di altre istituzioni.

L’assurdità della sentenza sta nel fatto che il problema fra Mediaset e Mentana nasce dalle manifestazioni apertamente e pubblicamente in contrasto di quest’ultimo rispetto alle scelte editoriali dell’Azienda che gli paga lo stipendio. Ora mi chiedo, ma se il dipendente di un imprenditore manifesta il suo dissenso, come fa l’imprenditore a continuare a perseguire i propri obiettivi e strategie insieme a collaboratori con i quali non c’è più, per ammissione degli stessi, un rapporto di fiducia?
O forse il prossimo passo sarà che strategie ed obiettivi aziendali non potranno più essere determinati da chi si prende i rischi imprenditoriali realizzando in proprio un’attività economica, ma dai dipendenti o collaboratori che nulla rischiano e vengono remunerati (in un mondo ideale da ambo le parti) per il lavoro che svolgono? Mi pareva che per questo scenario apocalittico ci fossero già delle soluzioni, come per esempio le società cooperative…., ma forse non è abbastanza.

Non voglio neanche affrontare temi come dignità ed orgoglio che sono ormai merce rarissima, tanto che è ormai prassi comune il vecchio detto “sputare nel piatto in cui si mangia”, mentre vorrei condividere un’altra ipotesi sulla motivazione della sentenza, anzi vorrei porre una domanda: ma siamo sicuri che se Berlusconi non fosse quello che è e non fosse altresì il padrone di Mediaset i giudici del Tribunale di Roma avrebbero sentenziato nello stesso modo?
Anche questa è una teoria quasi assurda tante sono le implicazioni tristi che si porterebbe dietro, ma l’assurdità della sentenza è tale da giustificare ogni volo di fantasia.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: