Totofallimento


Caro carburante, posti vuoti a ferragosto, super offerte, calo dei turisti, crisi economica, italiani che non arrivano a fine mese e non vanno in ferie, città piene, paura del futuro, …… ci manca solo l’invasione delle cavallette di Belushiana memoria ed abbiamo fatto l’en-plein.

Da lavoratore del settore travel, non posso che confermare i venti di preoccupazione sul futuro di molti operatori, generati dalla bassissima pressione sulle vendite, dalle numerose offerte anche per i periodi di altissima stagione, dalla facilità con cui si trovano posti liberi in quasi tutte le strutture, dalla titubanza dei Clienti nel confermare i preventivi, dal prezzo eccessivo come motivazione principale di tutte le cancellazioni, ecc. ecc.

E siccome tutti si parlano e nessuno è cieco, il brusio di chi paventa situazioni di grave crisi diventa sempre più assordante.
Sarà un autunno da Soldati di Ungaretti?
Speriamo di no, sono aperte le scommesse…

Una risposta a Totofallimento

  1. Roberto Gentile scrive:

    caro Davide,
    quando hai postato, meno di venti giorni fa, il thread del momento era l’esplosione del prezzo del barile di greggio, che doveva raggiungere i 200 dollari e adesso e’ poco sopra i 100; oggi si grida all’incremento del prezzo di pasta e latte e ci dicono che l’unico modo per sopravvivere e’ andare a fare il pieno di latte al caseificio e non all’iper sotto casa; quando magazine e newsletters di settore riprenderanno le pubblicazioni il tema sara’ il tracollo turistico dell’Italia e il ns previsto arretramento al settimo, al diciassettesimo, al settantesettesimo posto nella classifica mondiale…

    io credo convenga diffidare, sempre, dei profeti di sventura, che si tratti di colleghi, giornalisti, bloggers o chi altri; nell’ambito turistico, dall’11 settembre in poi – su 100 previsioni lette – 80 (o 90? o 95?) erano negative; di queste 30 (o 20? o 10?) si sono effettivamente realizzate; di queste solo 10 (o 5? o 2?) si sono concretizzate nei drammatici termini vaticinati

    le agenzie di viaggi non hanno chiuso dopo l’avvento del web, un tassista di Bruxelles sa della monnezza partenopea ma tra passare un week-end a Liverpool o ad Alghero preferisce la Sardegna, a Venezia per il festival del cinema sono attesi 2000 giornalisti e a Berlino ci va la meta’, le ns spiagge non sono piene ma i vu’ cumpra’ non sono diminuiti quindi qualcuno acquista

    t’invito ad inaugurare la nuova stagione del tuo intelligente mindtravel.it con una previsione positiva, hai statisticamente maggiori probabilità che si realizzi

    Roberto

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: